fbpx
  • Pizza DOP

    La Pizza DOP.

    La pizza è il piatto più amato in Italia e conosciuto in tutto il mondo. In questo mini video vediamo come preparare una Pizza DOP con pomodori freschi, mozzarella di bufala campana e Olio Extravergine di Oliva.

    Si stende la pasta e si farcisce con gli ingredienti citati sopra. In questa ricetta è stato utilizzato l’Eranthe, olio extravergine di oliva con con retrogusti lievemente fruttati.

  • Aglio e olio al peperoncino

    Spaghetti aglio e olio aromatizzato al peperoncino

    Gli spaghetti aglio e olio al peperoncino, sono uno dei piatti più semplici della cucina Italiana nonchè più amati e diffusi. Il piccante dell’olio extravergine aromatizzato al peperoncino e il profumo dell’aglio rendono squisito questo umile piatto.

    Ingredienti

    Procedimento

    Tuffiamo gli spaghetti in abbondante acqua salata a piacere. Durante la cottura, dedichiamoci al condimento: scaldiamo l’olio aromatizzato al peperoncino in una padella antiaderente e soffriggiamo all’interno l’aglio sbucciato. Dopo qualche minuto, leviamo l’aglio e aggiungiamo un mestolo d’acqua di cottura degli spaghetti.

    Scoliamo gli spaghetti e mettiamoli nella padella dove abbiamo preparato il condimento. Aggiungiamo un po’ di prezzemolo tagliato finemente e saltiamo il tutto per qualche minuto. Gli spaghetti all’aglio e olio aromatizzato al peperoncino sono pronti, serviteli ben caldi e magari decoriamo con qualche ritaglio di peperoncino.

     

     

  • Tortino di tartare di vitello all’extravergine al limone

    Tortino di tartare di vitello preparato in una video ricetta da parte del Ristorante La Pignata e Pignata in Bellavista di Ariano Irpino.

     

    Ingredienti

    • Patate lesse
    • FIletto di Vitello di razza marchigiana
    • Zucchine marinate
    • Carciofi in olio di ravece
    • Tartufo nero di Bagnoli Irpino
    • Olio Aromatizzato al limone Locoil
    • Sale
    • Pepe
    • Olio Extravergine di Oliva Ravece Dafne

    La video ricetta

    Preparazione

    Peliamo una patata e la mettiamo a bollire. Iniziamo la preparazione della tartare utilizzando un taglio molto magro. Mettiamo la tartare in una terrina e la mariniamo con l’Olio Extravergine di Oliva aromatizzato al Limone così da insaporirla e l’acidità del limone va a cuocere il prodotto, aggiungiamo il pepe, il sale, impastiamo e lasciamo riposare. In un’altra terrina mettiamo la patata lessata e poi passata, aggiungiamo un filo di aromatizzato al limone, sale, e le zucchine marinate precedentemente. Prepariamo un impasto omogeneo. Ora tagliuzziamo i carciofi.

    Impiattiamo la tartare. Prendiamo un coppapasta e prepariamo la base del nostro piatto con le patate lesse e le zucchine, poi aggiungiamo la tartare di vitello creando un doppio strato. Possiamo sformare il coppapasta. Aggiungiamo un filo di Extravergine al limone per la guarnizione, e aggiungiamo i carciofi. Per finire “sporchiamo” il piatto con il tartufo nero (detto scorzone estivo), aggiungiamo un filo di Ravece Dafne per guarnire il tutto.

  • Pan cotto con cicorie selvatiche e peperoni cruschi

    Ricette a cura del Ristorante La Pignata e Pignata in Bellavista, che ringraziamo per averci offerto la loro collaborazione.

    Oggi vedremo una semplice ricetta della tradizione contadina, a quei tempi non si buttava via nulla, infatti in questa ricetta useremo dei tocchetti di pane raffermo.

     

    Ingredienti

    • Cicorie selvatiche e fagioli
    • Olio extravergine di oliva Locoil
    • Pane raffermo a tocchetti
    • Peperoni cruschi (per la decorazione)
    • Sale q.b.

    pancotto_pignataPreparazione

    Cuociamo i peperoni cruschi in olio extravergine finchè non diventeranno croccanti, una volta raffreddati aggiungiamo un pizzico di sale. Prendiamo le cicorie selvatiche e fagioli e li riscaldiamo in padella con lo stesso olio in cui abbiamo cotto i peperoni cruschi. Quando inizia a soffriggere mettiamo i tocchetti di pane raffermo e aggiungiamo acqua calda, regoliamo con il sale, e facciamo cuocere fin quando il pane non si sarà ammorbidito.

    Serviamo il piatto accompagnato dai peperoni cruschi e con un filo d’olio extravergine di oliva a crudo.

    Per avere più informazioni su come preparare questo piatto, puoi guardare la video ricetta realizzata in collaborazione del Ristorante La Pignata e La Pignata in Bellavista.

  • Focaccia con pomodorini, origano e olio extravergine Locoil

    La focaccia con origano e pomodorini è molto popolare qui al sud. Questa semplice focaccia è realizzata con un impasto all’olio extravergine di oliva, arricchita con pomodorini e origano. Per la sua semplicità, è una delle preparazioni più ricercate.
     

    PER L’IMPASTO

    • Farina ’00’ 300g
    • Farina Manitoba 200g
    • Acqua 300g
    • Sale 20g
    • Lievito di birra 5g
    • Olio di Oliva extravergine Locoil 25g
     

    PER CONDIRE

    • Pomodori ciliegino 500g
    • Olio di Oliva extravergine 40g
    • Origano 3g
    • Sale grosso 3g
     
     

    PROCEDIMENTO

    Iniziamo a preparare l’impasto di base. Setacciate le farine nella ciotola di una planetaria. Unite il lievito disidratato e azionate la planetaria. Lasciate mischiare le farine con il lievito.
     
    A questo punto unite 3/4 di 300g di acqua, versandola poco per volta. Poi aggiungiamo l’acqua rimasta e il sale.
     
    Quando l’impasto avrà assorbito tutta l’acqua aggiungete l’olio a filo a poco a poco in modo da permettere alla pasta di assorbirlo poco per volta. Lasciate il composto a lavorare in planetaria per circa 15 minuti, poi passatelo su un banco con una spolverata di farina.
     
    Lavorate la pasta facendo delle pieghe, prendendo le estremità e ripiegandole al suo interno. Dopo di chè facciamo levitare (per circa 2 ore) la pasta in una bacinella per oleata e coperta da pellicola.
     
    Nel frattempo preparate il condimento. Tagliate i pomodorini a metà, spremeteli per far perdere tutti i semi, e sbriciolate l’origano.
     
    Dopo due ore di lievitazione, oleate una teglia e versate l’impasto. Stendetelo delicatamente con le mani.
     
    Una volta ricoperta la superficie della teglia, condiamo con i pomodorini, l’olio extravergine di oliva e il sale grosso.
     
    Per ultimo, date una spolverata di origano e lasciate lievitare per altri 30 minuti. Poi facciamo cuocere la focaccia in forno a 190° per 45 minuti.
     
    CONSIGLI. Servite la focaccia con pomodorini tagliati, anche per uno spuntino tra amici o preparatela per la merenda! Potete conservare la focaccia, congelandola prima di cuocerla (senza condimento). Quando scongelata, condirla, farla lievitare e cuocerla.