• ALICI MARINATE | RICETTA

    Ricetta “Alici marinate”

    La tradizione gastronomica campana abbraccia sia le pietanze di terra che quelle di mare tra le preparazioni che meritano un posto d’onore non possiamo dimenticare  la ricetta napoletana delle alici marinate.

    Ingredienti Ricetta:

    800 grammi di alici

    ½ litro di aceto bianco di vino

    olio evo oppure Aromatizzato al peperoncino  se lo avete !

     

    in alternativa…

    peperoncino

    aglio

    sale

    prezzemolo o menta fresche e tritate

     

    Alici-Marinate-Ricetta

    PREPARAZIONE

    Prima di tutto bisogna desquamare le alici, privarle della testa, delle lische e delle interiora. Quindi non resta che lavarle ed asciugarle con cura.

    Ricopriamo il tutto con l’ aceto e le lasciamo marinare per almeno 4 ore.

    Passate le due ore saranno cotte così a  questo punto le  scoliamo delicatamente le alici dall’aceto,SENZA però sciacquarle e le andiamo ad  adagiare su un piatto.

    Non resta che  condire le alici con la parte interna rivolta verso l’alto .

    Proseguiremo così uno strato di alici in una pirofila, quindi coprite con un pizzico di sale , aglio e peperoncino tritati Ricoprire le alici con un filo d’olio extravergine d’oliva quindi ripetete con uno strato di alici, pizzico di sale, aglio, e peperoncino e filo d’olio come sopra fino a completamento delle alici.

    Finendo  la preparazione delle alici marinate ricoprendo il tutto con l’olio io o usato l’aromatizzato al peperoncino Contedoro  , le adagiamo nel frigo almeno sette o otto ora giusto il tempo per farle insaporire.

    Buon appetito!

  • LINGUINE VONGOLE E ASPARAGI | RICETTA

    LINGUINE VONGOLE E ASPARAGI| RICETTA

    Oggi vi proponiamo un classico primo piatto di mare arricchito con asparagi di stagione, le linguine, vongole e asparagi.
    Sono semplici da preparare e sono gustosissime.

    Ingredienti

    300 grammi di linguine

    Olio Extra Vergine Di Oliva Monovarietale Ravece 500ml

    mezzo chilo di vongole

    10 asparagi

    1 spicchio di aglio

    prezzemolo

    sale e pepe

    LINGUINE-VONGOLE-E-ASPARAGI-RICETTA

    PREPARAZIONE:

    Cominciate spurgando le vongole in acqua.
    Controllate battendole una per una per verificare se ci sia qualcuna piena di sabbia ed eliminate le vongole con le vulve rotte.
    In un tegame imbiondite l’aglio con 4 cucchiai di olio di oliva, appena l’olio sarà caldo, unite le vongole e lasciatele aprire su fuoco vivace, coprendo con un coperchio il tegame. Ci vorranno pochi minuti.
    Nel frattempo lessate gli asparagi e le linguine in acqua poco salata.
    Man mano che le vongole si apriranno toglietele dal tegame e cominciate a sgusciarle, lasciando solo qualcuna con il guscio per decorare il piatto. Appena la pasta sarà cotta al dente scolate e saltate in padella con il liquido delle vongole, gli asparagi e le vongole sgusciate. Prezzemolo tritato fresco, pepe macinato fresco ed il piatto è pronto.

    *Se il liquido delle vongole dovesse essere poco, mantecate la pasta anche con un pochino di acqua di cottura della pasta.

  • CROSTATA PERE E NOCI | RICETTA

    CROSTATA PERE E NOCI | RICETTA

    Ingredienti

    500 gr di farina saraceno ( o volendo anche “00” bianca )

    Composta di frutta – Pere e Noci 220g    Contedoro – Olio Lo Conte

    3 uova

    150 gr burro

    150 gr zucchero

    1 bustina lievito per dolci

    1 cucchiaino di lievito per dolci

    scorza di limone e arancia grattugiata

    Composta-di-frutta – Pere-e-Noci-220g

    PREPARAZIONE:

    Impastare burro e zucchero
    Aggiungere la farina subito dopo, e infine il restante degli ingredienti.
    Conservare questo panetto avvolto nella pellicola in frigo
    e prepare la crostata il giorno dopo.
    La decorazione è a gusto vostro, in forno a 180° per circa 30 minuti.

  • FESTA DEL PAPA’

    Contedoro Olio Lo Conte, fa un augurio speciale a tutti coloro che si chiamano Giuseppe, come il papà di Nostro Signore e ovviamente a tutti i Papà. In questo giorno è bello ricordare al proprio papà quanto amore e affetto si prova per lui a qualsiasi età…anche solo con un piccolo gesto…
    Dolci tipici caratteristici di questa festa sono “Le Zeppole di San Giuseppe”.
    Oggi v’illustreremo come prepararle al meglio seguendo passo-passo la nostra ricetta.

     

     

     

    Ricetta “Le Zeppole di San Giuseppe”

    Ingredienti Ricetta:

    250 ml ACQUA
    160 gr FARINA TIPO ’00’
    4 UOVA
    70 gr BURRO
    1 BUCCIA GRATTUGIATA DI LIMONE
    1 pizzico SALE MARINO

    PER LA CREMA
    500 ml LATTE
    1 cucchiaio FARINA TIPO ’00’
    5 cucchiai ZUCCHERO BIANCO
    1 bicchierino LIMONCELLO
    2 tuorli UOVA

    PER DECORARE
    ZUCCHERO A VELO
    AMARENE SCIROPPATE q.b.

    *INGREDIENTI PER 12 ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE

     

    FESTA-DEL-PAPA'

    PREPARAZIONE

    Preparazione “Le Zeppole di San Giuseppe”:

    Prendiamo una pentola e riempiamola d’acqua, burro tagliato a dadini e un pizzico di sale. Portate a ebollizione e fate sciogliere il burro. Spegnete il fuoco, aggiungete la farina (setacciata) e la buccia di un limone grattugiata, mescolate e rimettete sul fuoco
    per un paio di minuti o fin quando il composto non si staccherà dalle pareti della pentola. Successivamente aggiungete le uova, una dopo l’altra, mescolando bene (sempre a fuoco spento, per non rischiare di cuocere l’uovo con il calore della pentola).
    Dopodiché, rimettete sul fuoco per un paio di minuti. Spegnete il fuoco e mettete il composto in una siringa da pasticcere.
    Con la carta da forno, foderate una teglia e create dei cerchi concentrici di pasta. Ogni disco di pasta dovrà poi essere sormontato da un circoletto di pasta che darà “spessore” al bignè e dove, dopo averli cotti, inserirete la crema pasticcera.
    Poi per circa 20 minuti (a 200°), cuocete in forno i bignè e nel frattempo prepariamo la crema pasticcera.

    Preparazione Crema Pasticcera per i Bignè:

    Mettete il latte e la farina in un pentolino, mescolate il tutto con una frusta a mano facendo attenzione che non si formino grumi. Successivamente sempre mescolando, fate cuocere a fuoco medio e aggiungete i tuorli d’uovo e lo zucchero.
    Aggiungiamo il bicchierino di limoncello prima che la crema addensi così donerà profumo alla crema pasticcera.
    Fatela rapprendere e spegnete quando avrà raggiunto la consistenza che preferite
    (se è troppo liquida ammorbidirà i bigne… se è molto soda potrete farcirli usando la siringa da pasticcere).

    ________________________________________________________________________

    Infine aggiungete su ogni Zeppola di San Giuseppe, un’amarena sciroppata
    (scolata precedentemente dallo sciroppo) e spolverate con zucchero a velo e servite subito.
    *Da conservare in frigo per un massimo di 2 giorni.

  • FESTA DELLA DONNA

    Oggi, 8 Marzo, si celebra la festa della donna, una giornata speciale.
    Contedoro Olio Lo Conte fa un augurio a tutte le donne.
    Esse rappresentano il pilastro della famiglia e se ne dedicano ogni giorno con amore e sacrificio, a volte togliendo del tempo a se stesse.
    In questa ricorrenza è usuale regalare, la “MIMOSA”, un fiore bellissimo dal colore giallo e dal profumo fresco e seducente.

    Come da consuetudine si prepara la torta “MIMOSA” che è composta da un Pan di Spagna, Crema Pasticcera e Ananas.

    Ricetta Torta “MIMOSA”

    Ingredienti Ricetta:

    Ingredienti Pan Di Spagna

    500g di farina “00”

    400g di zucchero

    1 bustina di lievito

    10 uova

    1 limone

    Ananas

    Ingredienti Crema Pasticcera

    8 Tuorli d’uovo

    8 cucchiai di zucchero

    6 cucchiai di farina “00”

    1lt di Latte

    1 Bustina di Vanillina

    Scorze di limone

    3 cucchiai di panna fresca

    FESTA-DELLA-DONNA

    PREPARAZIONE

    Preparazione Pan di Spagna:

    Sbattere a schiuma i tuorli, lo zucchero, la farina e la bustina di lievito.
    Montare a neve l’albume ed aggiungere il tutto al composto.
    Poi mettere in un tegame Oleato e infarinato e cuocere a 180° per 45 Minuti

    Preparazione Crema Pasticcera:

    Porre in una tegame a fuoco lento tutti gli ingredienti affinché non si addensi, quando è pronta
    far raffreddare e ricoprire, avvolgendo il tutto, con la panna fresca.
    Per quanto riguarda la decorazione, prendiamo dei pezzi di pan di Spagna tagliati a cubetti o di qualsiasi altra forma desiderata
    e li disponiamo sulla torta dopodiché prendiamo delle fette di ananas tagliate a cubetti o di qualsiasi altra forma desiderata
    e disponiamo anch’esse sulla superficie della torta.

  • RICETTE DI CARNEVALE

    Siamo nel periodo di carnevale , la parola carnevale come tutti sappiamo, deriva dal latino “carnem levare”, ovvero eliminare la carne. Ciò indicava il banchetto che si teneva l’ultimo giorno di carnevale, il martedì grasso subito prima della Quaresima con astinenza e digiuno. Il carnevale è la festa dell’inverno più amata dai bambini ma anche dai grandi, riportandoci indietro nel tempo alla nostra infanzia e alla spensieratezza, quando in quel periodo sentivamo nelle cucine il profumo dei dolci fritti, come “Chiacchiere e Struffoli” che preparavano le nostre nonne. Essi venivano fritti in olio extravergine di oliva Novello prodotto dalla raccolta delle loro olive.

    Fortunatamente ancora oggi è tenuta questa tradizione,

    Infatti vi proponiamo qualche ricetta:

    Ricetta “Chiacchiere” con Olio Extra vergine di Oliva Biologico.

    Ingredienti

    4 uova

    3 tazze da latte di farina

    1 cucchiaino di sale

    1 cucchiaino di zucchero

    50ml di latte

    3 cucchiai di Olio Extra vergine di Oliva Biologico

    2 cucchiaini di liquore a piacere

    1 bustina di vanillina

    1 bustina di lievito istantaneo

    RICETTE-DI-CARNEVALE

    PREPARAZIONE

    Impastare tutti gli ingredienti formando un panetto morbido,

    farlo riposare per 30 minuti poi dividere la pasta in porzioni e

    lavorare ognuna con il tirapasta.

    Far riposare le sfoglie per alcuni minuti

    poi con una rotella disegnare dei rettangoli con due tagli al centro.

    Friggere in abbondante olio di oliva ad una temperatura di 160/170 gradi.

    Farle raffreddare e cospargere di zucchero a velo.

    Ricetta “Struffoli” con Olio Extra vergine di Oliva Biologico.

    Ingredienti

    3 uova + 3 tuorli

    500 g di farina bianca

    1 cucchiaino di sale

    100 g di zucchero

    mezzo bicchiere di Olio Extra vergine di Oliva Biologico

    1 bicchierino di anice

    1 cucchiaino di lievito per dolci

    un pizzico di sale

    scorza di limone grattugiata

    RICETTE-DI-CARNEVALE

    PREPARAZIONE

    Mettere la farina in una ciotola ed aggiungere tutti gli ingredienti.

    Impastare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.

    Poi prendere un pezzo di pasta per volta e fare dei serpentini sottili, dopodiché, tagliarli con il coltello in piccoli pezzi.

    Nel frattempo far scaldare in una pentola in Olio EVO BIO abbondante e friggere per un minuto.

    Li preferisci al miele ?

    Preparare uno sciroppo con acqua zucchero e miele e fallo cuocere a fuoco lento.

    Una volta giunto alla doratura, togliamo il composto dal fuoco e immergiamo  in esso gli struffoli mescolandoli bene al composto.

    Infine disponiamo il tutto in un piatto e cospargiamo la superficie di zuccherini colorati.

  • Pane alle Olive

    Ricetta Pane alle olive con Olio Extra Vergine di Oliva Campano Locoil.

    Ingredienti

    4 uova

    200g di prosciutto cotto a dadini

    250g di farina

    150g di olive nere denocciolate

    100g di formaggio

    4 cucchiai di Olio Extravergine di Oliva Classico

    1 bicchiere di vino bianco

    1 bustina di lievito istantaneo per torte salate

    1 pizzico di sale

  • Pappardelle ai Funghi Porcini e Olio al Tartufo Nero

    Le pappardelle ai funghi porcini, sono un piatto autunnale, particolarmente gustoso grazie all’aggiunta dell’Olio Extravergine di Oliva aromatizzato al Tartufo Nero.

    pappardelle ai funghi porciniIngredienti (per 4 persone)

    • 1Kg di Pappardelle
    • 80g di Funghi Porcini
    • 20g di Parmigiano
    • 1 spicchio d’aglio in camicia
    • Sale QB
    • Olio Extravergine di Oliva Classico
    • Olio Extravergine di Oliva aromatizzato al Tartufo Nero
    • 1 Rametto di Rosmarino

    Procedimento

    In una casseruola mettiamo dell’acqua a bollire per le pappardelle.

    Da parte prendiamo una padella da salto in cui andremo a soffriggere con Olio Extravergine di Oliva un aglio in camicia, un rametto di rosmarino e i funghi porcini. Nel soffriggere, a fiamma alta, aggiungere due/tre cucchiai di Parmigiano per tirare su una salsina. Facciamo, poi, riposare la padella da salto con i funghi e nel frattempo cuociamo le pappardelle in acqua salata.

    Quando sono al dente le cacciamo e le saltiamo in padella con i Funghi Porcini, aglio e rosmarino. Dopo di che, togliamo aglio e rosmarino e continuiamo a farle saltare.

    La guarnizione del piatto è formata da: Pappardelle, Funghi Porcini e Olio Extravergine di Oliva aromatizzato al Tartufo nero a crudo.

    Accorgimenti: È possibile aggiungere l’Olio aromatizzato, o durante il salto o a crudo, a proprio piacimento. 

     

     

     

     

    chef flower

    Chef Flower (Nicola Fiore), Ariano Irpino.

  • Tortino di baccalà

    In questo articolo vedremo come realizzare un Tortino di baccalà con peperoni, patate e sedano, olive essiccate e datterini gialli e Olio Extravergine di Oliva Locoil, in collaborazione del Ristorante La Pignata e Pignata in Bellavista.

    Ingredienti:

    • Baccalà di varietà islandese
    • Peperoni verdi fritti
    • Patate
    • Sedano
    • Olive essiccate
    • Datterini gialli
    • Olio Extravergine di Oliva
    • Olio Extravergine di Oliva Ravece
    • Sale qb
    • Prezzemolo qb

     

     

     

    La video ricetta

    Procedimento. 

    Scaldiamo in acqua il baccalà di varietà islandese. Prepariamo la base del nostro sformatino: mettiamo in una terrina le patate scladate, aggiungiamo l’olio extravergine, un pizzico di sale e dei dadini di sedano finemente tagliati ed impastiamo il tutto. Saliamo i nostri datterini gialli e condiamo con un filo di olio extravergine.

    Impiattamento. Usiamo per l’impiattamento una formina in silicone dove sfogliamo il baccalà e lo mettiamo sul fondo. Aggiungiamo dei peperoni verdi fritti in olio extravergine, creiamo uno strato finale con patate e sedano. Creiamo una base sul piatto aggiungendo dei peperoni verdi fritti sempre in olio extravergine, e andiamo a sformare il nostro tortino di baccalà. Una volta sformato, aggiungiamo delle olive essiccate e i datterini gialli che abbiamo insaporito precedentemente con olio extravergine. Aggiungiamo una fogliolina di prezzemolo e per finire condiamo con extravergine di Ravece Locoil per insaporire il tutto.

  • Pizza DOP

    La Pizza DOP.

    La pizza è il piatto più amato in Italia e conosciuto in tutto il mondo. In questo mini video vediamo come preparare una Pizza DOP con pomodori freschi, mozzarella di bufala campana e Olio Extravergine di Oliva.

    Si stende la pasta e si farcisce con gli ingredienti citati sopra. In questa ricetta è stato utilizzato l’Eranthe, olio extravergine di oliva con con retrogusti lievemente fruttati.